“Disturbi e Disordini” presso la Biennale di Alessandria VideoFotografiaContemporanea

Quest’anno il tema affrontato dalla Biennale di Alessandria VideoFotografiaContemporanea si intitola “Disturbi e Disordini”.

L’apertura della kermesse si è avuta lo scorso 14 aprile 2011 alle ore 16 presso l’autorevole sede della Cittadella di Alessandria “Caserma Giletti“, in via Pavia 1.

Partecipano all’evento artistico ben 128 artisti, i quali hanno collaborato insieme al direttore artistico Sabrina Raffaghello e ai curatori della rassegna.

Il comitato scientifico è così composto da Fabrizio Boggiano, Paolo Sabbatini Rancidoro, Luisa Castellini, Manuela Lietti , Paolo Morello, Francesca Baboni, Stefano Taddei, Laura Polastri, Giancarlo Maiocchi, Raffaella Caruso e Domenico de Masi.

I partecipanti sono d’origine sia italiana che cinese, in quanto l’attuale edizione ha come nazione ospite proprio la Repubblica Popolare Cinese.
Tale scelta ha fatto sì che l’evento alessandrino fosse inserito all’interno dell’agenda del governo asiatico nell’anno della Cultura cinese in Italia come unica occasione di arte contemporanea da loro promossa. Allo stesso modo, perciò, la Cina metterà in mostra nel 2012 artisti provenienti dal Belpaese.

Durante la rassegna piemontese vi saranno meeting con i curatori, con gli artisti e altre importanti personalità, i quali esporranno tutte le sfaccettature del mondo della video-fotografia.
Il primo incontro si è avuto il 15 aprile con Jean Loh, curatore indipendente cinese, presso la sede della Biennale.

Il piano di lavoro dell’evento quest’anno è stato messo giù in collaborazione con gli enti milanesi dello IED (Istituto Europeo Design) e dell’Istituto Italiano di Fotografia.

La Biennale si terrà fino al 31 luglio 2011.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!