12esima Mostra Internazionale di Architettura

Il 29 agosto avrà inizio, presso il Palazzo delle Esposizioni della Biennale (precisamente ai Giardini) e l’Arsenale di Venezia, la 12esima Mostra Internazionale di Architettura dal titolo People meet in architecture. L’esposizione, che durerà fino al 21 novembre, sarà curata da Kazuyo Sejima ed organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

 E’ la prima volta che la biennale di architettura viene allestita da una donna. Tra l’altro, la stessa di recente è stata fregiata (insieme a Ryue Nishizawa) con l’autorevole Pritzker Architecture Prize 2010. 48 saranno i partecipanti tra architetti, artisti ed ingegneri provenienti da tutto il mondo. Gli Stati new entry della mostra saranno Albania, Bahrain, Iran, Malesia, Marocco e Ruanda. Il soggetto del Padiglione Italia, curato da Luca Molinari, è stato intitolato Ailati. Riflessi dal futuro ed è stato coordinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con il PaBAAC – Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee.

Molti saranno gli eventi collaterali che verranno pubblicizzati da enti ed istituzioni internazionali, i quali metteranno in piedi le loro esposizioni in vari punti della città. Come afferma la curatrice della rassegna, Sejima, ogni partecipante ha allestito autonomamente lo spazio datogli a disposizione, cercando così di dare un senso del tutto personale al tema People meet in Architecture. Il risultato ottenuto è quello di una molteplicità di punti di vista, di nuovi e sconosciuti scenari di interazione tra ambiente e società che movimentano l’intera rassegna anziché rendere il tutto monotono.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!