150 anni di Gustav Klimt

Lo straordinario artista d’arte moderna Gustav Klimt in quest’anno 2012 avrebbe compiuto 150 anni. In occasione di questa ricorrenza numerosi eventi internazionali celebrano la figura dell’artista viennese. Parigi, Barcellona, Berlino, Londra hanno allestito eventi straordinari al riguardo, Vienna ospita in molte delle sue sedi espositive mostre di sensazionale rilievo che si stringono attorno al genio di Klimt.

Milano, prima città italiana ad inaugurare le celebrazioni del 150° anno della nascita di Klimt, si allinea alle celebrazioni internazionali con una mostra, prodotta e organizzata da Alef cultural project menagement, intitolata “Gustav Klimt, disegni intorno al fregio di Beethoven”. In questa rassegna celebrativa a far da protagonista non saranno i capolavori più risaputi bensì  il celebre Fregio di Beethoven, come annuncia lo stesso titolo della mostra, che fu dipinto da Klimt nel 1902 in occasione della XIV mostra del movimento della Secessione Viennese, e fu progettato come cornice del marmo dedicato al compositore tedesco Beethoven, personalità particolarmente apprezzata in quegli anni. Il Fregio è stato riprodotto in scala 1:1 per la sua lunghezza originale di 34 metri, da un team di scenografi e decoratori, e ad esso è stata dedicata un’intera sala nella quale risuoneranno le note della Nona sinfonia di Ludwig van Beethoven rendendo l’esposizione ancora più suggestiva. Ad accompagnare il capolavoro sono 15 disegni correlati al famoso affresco, oltre a grafiche secessioniste, movimento di cui Klimt fu esponente, e celebri riviste. Dal Fregio si evince l’inconfondibile stile di Gustav Klimt dai colori perfettamente accostati, linee sinuose e oro in abbondanza.

“Gustav Klimt, disegni intorno al fregio di Beethoven” sarà ospitata dal 4 febbraio al 6 maggio nello Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto, Milano.

Tags: ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!