42sima edizione di Art Basel

Dal 15 al 19 giugno 2011 esporranno in Svizzera più di 300 gallerie, presso Halls 1 and 2 of Messe Basel, Messeplatz, 4005 Basel.

L’occasione la offre Art Basel dedicata interamente all’arte moderna e contemporanea.

Le pinacoteche partecipanti provengono da 35 Paesi.
L’Italia aderisce con 20 gallerie provenienti da svariate città. Da Napoli abbiamo Alfonso Artiaco, Galleria Raucci/Santamaria; da Milano: A arte Invernizzi, Galleria Tega, Gió Marconi, Zero…, Galleria Christian Stein, Suzy Shammah, Massimo De Carlo; da Verona: Galleria dello Scudo e Studio la Città; da Roma: Magazzino d’Arte Moderna; da San Gimignano (SI): Galleria Continua; da Brescia: Galleria Massimo Minini; da Torino: Galleria Franco Noero; da Torre Pellice (TO) Giorgio Persano e Tucci Russo; da Bologna: G.A.M. Galleria d’Arte Maggiore.

Le opere di Alighiero Boetti vengono presentate da Noire Contemporary Art (new entry dell’attuale edizione), la quale porta i Masbedo ad Art Unlimited.

Anche in questa quarantaduesima edizione la fiera principale verrà affiancata da altre esposizioni collaterali.
Design Miami/ Basel
partecipa con 35 espositori, tra i quali tre milanesi: Dilmos, Rossana Orlandi e Nilufar.

Vi saranno, inoltre, Liste e Volta Show (le antagoniste rassegne rivolte alle giovani gallerie), The Solo Project (dedicata ai singoli artisti), la multinazionale Scope Art Basel e Selection Art Fair.

Gli espositori del Belpaese esibiranno nel padiglione Art Unlimited più di 50 progetti.

In contemporanea nella città di Basilea anche le pinacoteche e le istituzioni offriranno interessanti esposizioni, come quelle relative a Constantin Brancusi, Richard Serra, Francis Alÿs, R.H. Quaytman, Konrad Witz e Henrik Olesen.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!