7.8.Novecento- Gran Mercato dell’Antico

Giunta alla XX edizione la rassegna “7.8.Novecento” attua una trasformazione e duplica le sue esposizioni, adoperando due aree differenti ma complementari.

Il padiglione A ospita una presentazione essenziale ed semplificata, per mezzo della nuova formula “senza stand” la quale permette una visione d’insieme degli oggetti esposti. Si realizza così una meravigliosa ‘Wunderkammer’ (‘camera delle meraviglie’) nella quale si può trovare, acquistare e barattare l’ ‘introvabile altrove’. La mostra “no frills”, ovvero senza fronzoli, è una mossa mirata alla crisi cercando di dare un contatto più mediato tra venditore ed acquirente.

Nel padiglione B, invece, sono presenti eleganti stand caratterizzanti la rassegna. Questi ultimi mostrano un’esclusiva raccolta di dipinti, gioielli, tappeti e tessuti d’altri tempi.

La kermesse, dedicata al cosiddetto ‘introvabile altrove’ (di cui prima), avrà luogo nella città di Modena dal 19 al 21 novembre e presenterà una sezione riservata alla stampa e al libro antico.
Il Gran Mercato dell’Antico, inoltre, riproporrà un intero spazio ad abiti ed accessori vintage originali. La rassegna, ospitante ben 400 espositori italiani e stranieri, è stata messa in piedi da Lobo in collaborazione con il Sindacato Mercanti d’Arte Antica di Modena, Ascom Confcommercio – impegnati in una rigida cernita degli espositori e dei pezzi in vendita – e finanziata dalla Banca popolare dell’Emilia Romagna.

20.000 mq destinati alla mostra di pezzi da museo, di articoli più recenti di art deco, di stampe antiche e di abiti ed accessori vintage.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!