“A occhi aperti”, un viaggio nella fotografia contemporanea

“A occhi aperti” è il titolo del libro di Mario Calabresi, che in esso ha raccolto diverse interviste effettuate ai più grandi fotografi internazionali della scena contemporanea.

Da sabato 26 luglio, la Venaria Reale di Torino ospiterà una mostra dedicata proprio al lavoro di Calabresi, di cui prende anche lo stesso titolo, accompagnato da un “quando la storia si è fermata in una foto”.

Sottotitolo significativo questo assegnato all’esposizione, perchè racchiude in poche semplici parole tutto ciò che in effetti è la fotografia. La fotografia non è altro che un voler registrare per sempre un particolare momento della nostra vita, un gesto, un volto, un avvenimento importante.

Tutto ciò che merita di essere ricordato, va obbligatoriamente immortalato con uno scatto.

E se a scattare le foto ci sono i più grandi fotografi di tutto il mondo, allora la fotografia vale ancora di più.

La mostra, così come il libro, passa in rassegna tutti i fotografi più amati degli ultimi tempi: Elliott Erwitt, Steve McCurry, Gabriele Basilico, Sebastião Salgado e tantissimi altri.

Ogni scatto racchiude in sè un pò dell’essenza di questi professionisti, che sono riusciti a fare della propria passione un lavoro, nonchè una soddisfazione, visti gli elogi ricevuti nel corso della loro carriera.

Tags: , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!