Ammirare l’arte mentre si pedala, “Cicloarte” a Napoli

Pedalare non è mai stato così interessante come lo può essere a Napoli grazie all’iniziativa “Cicloarte”, visite guidate in bici, promossa da Legambiente, in collaborazione con il gruppo di Guide turistiche campane.

Un ora e mezza da pedalare in bicicletta attraverso la storia dell’arte del centro storico partenopeo, con la voce guida di esperti volontari come Daniela Campese e Milena Casadio.

Il tour parte dal Maschio Angioino, storico castello simbolo della città di Napoli che domina piazza Municipio, dove è possibile noleggiare gratuitamente le biciclette. La visita guidata prosegue verso piazza del Plebiscito, ubicata nel cuore della città, al termine di via Toledo, dove è possibile ammirare la basilica di Francesco di Paola, una tra le più celebri chiese italiane del periodo neoclassico, situata proprio difronte a Palazzo Reale, e Palazzo Reale, una delle principali residenze reali dei regnanti borbonici. La “pedalata” prosegue passando tra la Galleria Umberto e il Teatro San Carlo per continuare lungo via Toledo, i quartieri spagnoli fino a piazza Carità. Proseguendo in piazza Monteoliveto sarà possibile visitare la chiesa di Sant’Anna dei Lombardi per ammirare gli affreschi, recentemente restaurati, del Vasari. Penultima tappa sarà piazza del Gesù dove sarà possibile visitare la chiesa del Gesù Nuovo e qualche metro più in là la chiesa di Santa Chiara. Infine, come ultima tappa, si farà ritorno al Maschio Angioino per visitarlo.

Cicloarte ha preso il via nel periodo natalizio e prosegue con i prossimi appuntamenti il: 3, 4, 7 e 15 gennaio.

Un’iniziativa che sa promuovere sia la storia dell’arte, di cui Napoli senza dubbio fornisce un gran esempio, sia la salvaguardia dell’ambiente di una città le cui strade sono state troppe volte interesse della cronaca, a causa delle spiacevoli e complicate vicende dello smaltimento dei rifiuti.

Tags:

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!