‘Armory show’ dal 3 al 6 marzo a New York

Come tradizione vuole, anche quest’anno nel mese di marzo si terrà Armory Show, esattamente dal 3 al 6 marzo.

La fiera d’arte moderna e contemporanea riunirà nella città di New York artisti, gallerie, collezionisti, critici e curatori da tutto il mondo.

Si è giunti alla 13ª edizione, la quale porta sui moli 92 e 94 dell’Hudson River 274 gallerie blue-chip da 31 paesi.

Si attendono oltre 60mila visitatori, di cui 9mila muniti di tessera vip, 4mila rappresentanti di 600 musei mondiali.

La manifestazione può contare su ben 28 musei partner, da Harlem a Chinatown, e 9 mostre d’arte pubblica («Art in the Parks») tra il Queens e Brooklyn.

Un programma ricco di eventi, i quali si concluderanno soltanto a notte fonda con le visite al Guggenheim («Art after dark»).
Inoltre, la rassegna verrà accompagnata da ben nove fiere satellite, a partire da “Volta” di fronte all’Empire State Building, “Pulse” nel Flatiron District, “Scope” sull’Hudson River e “Red Dot” a Soho.

E ancora “The Art Show” ideata dall’associazione di Art Dealers americani; “Fountain”, così chiamata in onore dell’urinatoio di Duchamp; “Independent”, strutturata come un museo senza divisioni tra gli stand; “Moving Image”, dedicata alla video arte.

Infine gli after hour saranno tutti per la debuttante “Verge Art Brooklyn” che occuperà l’intera area di Dumbo.

Importante sarà l’open forum della fiera, il quale presenterà un ricco programma di discussioni artistico-finanziarie avvicindosi molto all’attualità politica.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!