Asta d’Arte Moderna e Contemporanea

Il 24 e il 25 maggio saranno presentate circa 200 opere d’arte moderna e contemporanea in occasione delle aste milanesi di Christie’s presso Palazzo Clerici.

Durante l’esposizione verrà mostrato il cospicuo catalogo dei lavori realizzati dai più importanti maestri del ‘900.
Si passerà così da Giuseppe Capogrossi ad Enrico Castellani, da Gino De Dominicis a Lucio Fontana a Michelangelo Pistoletto.

I condirettori del Dipartimento di Arte Moderna e Contemporanea della casa d’aste Christie’s Italia, Renato Pennisi e Giulio Sangiuliano, hanno introdotto così l’incanto: “Questa primavera Christie’s presenterà a Milano una vasta scelta di opere degli artisti italiani più significativi del XX secolo. Siamo particolarmente soddisfatti di offrire all’asta i ‘Contemplatori di rovine’, una bellissima tela, al contempo metafisica e surrealista, dipinta da Giorgio de Chirico nei primi anni Trenta. Possiamo inoltre contare su altre ricche sezioni, tra le quali si distinguono per la varietà e l’ampiezza quelle dedicate al grande Lucio Fontana, al Dopoguerra e agli ultimi decenni del ‘900”.

Ed è proprio il capolavoro di Giorgio de Chirico, datato 1932-’34, il pezzo forte dell’asta milanese.
Ruines étranges, tradotto ‘Contemplatori di rovine’, è stato presentato con una stima di 400.000- 600.000 €.

L’opera fu mostrata per la prima volta in pubblico nel 1934 in occasione della mostra personale tenutasi presso la pinacoteca Billiet- Pierre Vorms di Parigi.
Si tratta di un quadro di assoluta bellezza ed importanza storica, proveniente da una prestigiosa collezione privata italiana.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!