Asta di Arte Marinara nel porto di Imperia

Domani 11 settembre si concluderà l’esposizione, iniziata lo scorso 8 settembre, delle opere collocate presso il porto di Imperia. Quest’anno la Cambi Casa d’Aste, la quale ha sede nei nobili locali di Castello Mackenzie in Genova, in occasione della XVI edizione della manifestazione “Vele d’Epoca di Imperia – Trofeo Panerai” (proposta dall’Assonautica Provinciale di Imperia) lancia un’ Asta di Arte Marinara fuori sede.

Nei 300 mq sfruttati per l’evento saranno messe in mostra oltre 200 pezzi, tra i quali ritratti di velieri e brigantini realizzati dai più talentuosi artisti del XIX secolo specializzati in questo ramo, quali Duncan Mc Farlane, Domenico Gavarone, Francois Roux. La sezione dedicata alla pittura vedrà esposti anche molti dipinti con marine e raffigurazioni costiere appartenenti al periodo intercorrente dal XVII al XIX secolo.

La rassegna, però, non è solo composta da tele. Il pubblico potrà ammirare anche minuziosi modelli da cantiere, come il Carterswell di inizio XX secolo, costruiti da marinai e prigionieri di guerra; diorami in teca con riproduzioni di vari tipi di barche con vele in stoffa, onde e paesaggi in legno dipinto e svariate tipologie di navigatori. Ad arricchire l’intera esposizione ci sarà anche una sezione destinata agli strumenti di navigazione (sestanti ed ottanti, telescopi da viaggio in ottone e rivestiti in pelle), agli strumenti da cartografia (compassi, goniometri del XVIII-XIX secolo) e alle attrezzature ed arredi di bordo (timoni, chiesuole, stipi, cassettoni ed armadi in teak ed un particolare mobile per lavabo in mogano con lavandino in ceramica a scomparsa). Saranno messe all’asta anche vere imbarcazioni.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!