Basilea presenta Louise Bourgeois

Dal 4 settembre 2011 all’8 gennaio 2012 la Fondazione Beyeler presenta a Basilea una rassegna celebrativa dell’artista Louise Bourgeois.

La mostra è stata organizzata in collaborazione con il Louise Bourgeois Studio e con la curatela affidata a Ulf Küster. L’esposizione si aprirà con un enorme ragno, denominato Maman.

Berna, Zurigo… questi i cantoni svizzeri nei quali il gigantesco aracnide ha fatto il giro.

Da oggi l’opera sarà installata nella Place De Neuve di Ginevra per giungere poi a Basilea, nel parco della Fondazione Bayeler.

Dell’artista americana (scomparsa il 31 maggio 2010) saranno esposti 20 lavori, i quali mettono in risalto alcuni delle questioni centrali affrontate dalla Bourgeois: la riflessione autobiografica circa i rapporti familiari, la trasposizione di emozioni positive e negative in oggetti d’arte e il confronto con i colleghi artisti Leger, Giacometti e altri.

Particolarmente interessante è il confronto con le sculture di Alberto Giacometti e con i dipinti di Fernand Léger e Francis Bacon.
I suddetti artisti entrarono in diretto contatto con la Bourgeois e le furono da stimolo nella sua arte.

Verranno esposti singole opere e serie di lavori provenienti da note pinacoteche e da collezioni private di tutto il mondo.
Inoltre, sarà possibile ammirare alcuni contributi più recenti, tra i quali il tardo ciclo Á l’infini ancora del tutto sconosciuto al pubblico.

Il visitatore sarà sicuramente attratto e rapito dalle atmosfere poetiche, dalle catene di libere associazioni e dalla narrazione per immagini caratteristiche dell’artista americana.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!