Bolaffi presenta un’imperdibile asta filatelica

Il 10 e l’11 dicembre vi sarà un’importantissima occasione per i filatelici di acquistare a prezzi davvero competitivi serie chiave delle collezioni più importanti che al dettaglio alzerebbero di gran lunga il tiro.

L’asta avrà luogo nell’azienda Bolaffi a Torino, in Via Cavour.

Nella raccolta relativa al mondo repubblicano epubblica si distinguono rare buste viaggiate con la serie Giochi Ginnici del 1951, quotate oltre 2 mila euro, con base tra 250 e 500 euro, il Gronchi rosa (nota anche all’estero) con base 500 euro e una coppia dei rari foglietti per i Diciottenni del 2006, quotati 1.500 euro e con base 300.

Per quanto riguarda lo Stato Pontificio segnaliamo uno straordinario blocco angolo di foglio di 16 esemplari del 3 centesimi grigio della seconda emissione del 1867 con base 7.500 euro (cat. Sassone oltre 44 mila euro). La pregiata serie per il cinquantenario manzoniano del 1923 (6.500 euro di catalogo), invece, muove da una base di 500 euro mentre il ricercatissimo 7,70 lire per la Crociera Balbo del 1930 da Roma a Rio de Janeiro (quotato oltre 1.300 euro) parte da una base di 250 €.

Tra i più richiesti francobolli internazionali vi è il rarissimo e non emesso Penny Black inglese del 1840 con le iniziali “VR” (Victoria Regina), il quale è quotato sul Bolaffi 60 mila euro ed offerto a partire da una base di 12.500.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!