Complesso monumentale di San Lorenzo Maggiore

Napoli è una città dalle mille leggende. La sua lunghissima e affascinante storia attira ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo. L’interesse maggiore ovviamente va verso gli scavi archeologici, ecco quindi folle di visitatori andare verso Pompei ed Ercolano, ma non tutti sanno che anche il centro storico della città è ricco di resti dell’antica Neapolis.

Nel complesso monumentale di San Lorenzo Maggiore infatti non si visitano solo la chiesa e il museo, ma delle preparatissime guide accompagnano i turisti in un viaggio alla scoperta dell’antico mercato greco-romano.

Il chiostro dell’attuale basilica di San Lorenzo è stato infatti costruito su quello che allora era il livello inferiore del mercato che, nel V secolo d.C. fu sommerso da una colata di fango causata da una grossa alluvione.

Molto suggestiva per i visitatori è la passeggiata su una delle vecchie strade romane, in giro per quelle che un tempo erano botteghe di tutti i tipi: lavanderia, tintoria, forno…ci si trova improvvisamente in un’altra epoca.

È davvero meraviglioso pensare che un tempo quelle strade erano frequentate da cittadini come noi che sbrigavano lì le loro faccende quotidiane.

Il percorso negli scavi archeologici si conclude con la visita alla Schola, ovvero la scuola delle arti e dei mestieri situata accanto al mercato e la visione di un interessante documentario sulla fabbricazione del Cammeo, gioiello artigianale fabbricato a Torre del Greco con le conchiglie.

Tags: , , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!