Digitalizzazione dei testi della scuola Bauhaus

Dal 1919 al 1933 la scuola tedesca di arte e architettuta, chiamata Bauhaus, fu una delle più influenti del periodo modernista.

La scuola purtoppo fu chiusa in epoca nazista, perchè accusata di avere al suo interno troppi esponenti comunisti, vista anche la partecipazione di molti artisti delle avanguardie russe.

La scuola, fondata da Walter Gropius e Mendelson, riuscì a fondere tutte le arti nell’architettura. Importante negli studi di questa corrente artistca fu infatti il rapporto tra cultura e teconologia, due elementi che non possono sopravvivere separati.

Sono numerosi i testi risalenti a quell’epoca storica e a quel gruppo di artisti e intellettuali che costituivano la scuola di Bauhaus, ponendosi al centro di un dibattito che andò avanti per tutta la metà del Novecento, coinvolgendo non solo la Germania ma tutta l’Europa.

Oggi, grazie alla Bibliotheque Kandinsky, molti di questi libri verranno digitalizzati.

La digitalizzazione di queste opere permetterà di far divenire immortali lavori e ricerche che hanno segnato un epoca. Grazie alle moderne tecnologie oggi è infatti possibile preservare le opere dall’usura del tempo.

La digitalizzazione inoltre permetterà una visione molto più nitida dei testi già più malandati.

Ancora un grande esempio di tecnologia a servizio della storia.

Tags: , , , , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!