“Divina Commedia, le visioni di Dorè, Scaramuzza, Nattini”

La Divina Commedia, pilastro della letteratura italiana, fin dai suoi albori ha ispirato generazioni di artisti, poeti, illustratori, intellettuali i quali hanno da sempre cercato il modo migliore di interrogarsi al riguardo e di rappresentarla.

Dal 31 marzo al 1 luglio presso la Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo, alle porte di Parma, si terrà un’esposizione interamente dedicata alla Divina Commedia dal titoloDivina Commedia. Le visioni di Doré, Scaramuzza, Nattini. Saranno i lavori dei tre illustratori Gustave Doré, Francesco Scaramuzza e Amos Nattini a rendere omaggio al grande capolavoro dantesco.

Ad emergere dalle opere dei tre artisti sono le angosce, l’estasi, gli incubi che la narrazione di Dante vuole suscitare. Con la trasposizione in lavori d’arte visiva, il risultato è una mostra dal forte coinvolgimento emotivo.

Francesco Scaramuzza ha avuto un approccio “romantico” all’illustrazione della Divina Commedia, personaggi e ambientazioni sono volte a suscitare la pietas dell’osservatore e valorizzano, quindi, il messaggio dantesco. Dei circa 243 disegni a penna dedicati alle tre Cantiche, ben 18 disegni sono dedicati al XXXII canto dell’ultima Cantica, poiché venne notevolmente attratto dallo scenario dei beati proposto da Dante.

Gustave Dorè propone illustrazioni del mondo di Dante tra le più popolari in assoluto. Dorè coglie il lato più realistico della narrazione dantesca attraverso l’impiego di tratti marcati, robusti, cupi.

Amos Nattini usa tecniche più innovative di illustrazione, fa molto uso del colore, i suoi disegni sembrano rientrare nella dimensione “dell’incanto” dove il dramma sembra più qualcosa di accennato che di reale.

La mostra, che rappresenta un misto di poesia, arte e musica, ha inizio con la discesa dei visitatori alla Sala dell’inferno, il percorso, che passerà dalla Sala del Purgatorio e porterà alla Sala del Paradiso, viene inoltre rappresentato dalla suggestiva Sinfonia dantesca di Franz Liszt, musicista contemporaneo di Scaramuzza e Dorè.

Tags: , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!