DREAMTIME. LO SPIRITO DELL’ARTE ABORIGENA

Due appuntamenti per una sola grande rassegna dedicata all’arte aborigena australiana contemporanea.

Il primo si è tenuto dall’11 febbraio al primo maggio 2011 ed ha portato il titolo “Lo spirito dell’arte aborigena”.

Il secondo, invece, si sta ancora svolgendo e presenta il titolo “Arcaicità e astrazione. Il linguaggio dell’arte aborigena”.
Entrambe le mostre hanno avuto luogo presso il MAN-Museo d’Arte della Provincia di Nuoro.

La rassegna si presenta come la più completa ed esaustiva esposizione mai presentata nel Belpaese circa l’arte aborigena australiana contemporanea.

I motivi di tale completezza sono presto detti: si può contare da una parte su una copiosa mole di lavori presentati (oltre 290!) e dall’altra sulla qualità delle opere.

Dietro le quinte del grande evento vi sono istituzioni non soltanto italiane, ma anche australiane.
La rassegna è stata coordinata dal direttore del MAN Cristiana Collu e dal Presidente della STart Davide Sandrini.

A garantire la qualità del progetto vi è il Koorie Heritage Trust, unico organismo riconosciuto a livello internazionale per la valorizzazione e lo studio delle culture aborigene.

Le opere esposte al DREAMTIME sono state accuratamente selezionate dal KHT, ricevendone così la certificazione di provenienza. Gli esperti del KHT hanno altresì redatto e garantito tutti i saggi destinati al catalogo Marsilio sia da un punto di vista antropologico, che sociale e culturale.

E’ la prima volta che viene concessa una certificazione per una rassegna internazionale.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!