“Femme assise près d’une fenétre”, l’opera di Picasso è il pezzo forte della vendita alla Sotheby’s Londra

Mentre a Palazzo Reale di Milano è appena terminata la mostra dei 200 capolavori di Picasso, il ‘fenomeno Picasso’ si scatena a Londra presso Sotheby’s dove l’opera “Femme assise près d’une fenétre” sarà il pezzo forte dell’asta londinese dedicata interamente alla pittura impressionista, moderna e surrealista che si terrà il 5 febbraio. Il famoso ritratto dell’artista è stimato 25.35 milioni di sterline, vale a dire 30-40 milioni di euro.

Saranno circa 60 le opere messe all’asta, il primo catalogo ne comprende 40 dedicate all’impressionismo e all’arte moderna dove il dipinto di Picasso ne sarò il fiore all’occhiello, ed il secondo catalogo ne conta 20 ed è dedicato all’arte surrealista, tra cui spiccano capolavori di Joan Mirò e Max Ernt.

L’opera guida dei lotti d’arte impressionista e moderna, “Femme assise près d’une fenétre”, è uno splendido ritratto di Marie Thérèse Walter realizzato nel 1932 da Pablo Picasso. La giovane donna fu a lungo la ‘musa’ dell’artista, era una modella francese che Picasso incontrò a Parigi nel 1927, “Ero andata a fare shopping, Picasso mi vide lasciare la metropolitana, mi prese per un braccio e mi disse ‘Io sono Picasso! Tu ed io stiamo andando a fare grandi cose insieme!’”, così narra lei. I due divennero amanti quando il maestro era sposato con Olga Chochlova con la quale aveva avuto un figlio, infatti l’interesse di Picasso per la giovane modella iniziò a trapelare solo anni dopo, quando era diventato difficile celare l’influenza che Marie Thérèse aveva sulla sua creatività artistica. La sua giocane ‘musa’ è tra le immagini più rappresentate e rappresentative della sua opera, il lavoro presente da Sotheby’s descrive la modella seduta davanti ad una finestra, ed è solo uno di una serie di quadri di quel periodo, Marie Thérèse appare come un assoluto di ruoli: passione, amore, modello, dea, è rappresenta bionda e raggiante, una figura ‘solare’ perché fosse quanto più vicina alla visione reale che Picasso aveva di lei.

Tags: ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!