“Frammenti di Emozioni”

 

Nella fortezza trecentesca di Montalcino, l’artista fiorentino Fabio Guiducci espone “Frammenti di Emozioni”.
“La prima virtù di un dipinto è essere una festa per gli occhi”, spiega così l’artista, citando Delacroix, l’essenza delle sue opere.
Guiducci sviluppò la passione per il disegno frequentando l’istituto Statale d’Arte dove, grazie alla scoperta dei pittori classici e dei maestri del ‘900, si avvicinò alla pittura. L’artista fiorentino, alla ricerca di un linguaggio espressivo peculiare, sperimentò dapprima la tecnica e i colori degli acquerelli per poi approdare ai colori acrilici che in maniera confacente si prestano a “raccontare” al meglio l’essenza della sua arte.
Frammenti di emozioni” è una mostra che raccoglie composizioni dai colori intensi e suggestivi, opere come “scenari” che sono l’immagine delle visioni dell’artista. È il suo mondo interiore ad essere analizzato e quindi proposto.
Il disegno svolge un ruolo fondamentale per la ricerca artistica di Guiducci, le sue emozioni surreali, rese con un’estetica prettamente individuale, diventano acrilici su cartone, opere caratterizzate da un forte impeto cromatico che rivelano la grande carica emotiva e sensibile dell’artista e diventano, così, enormemente comunicative. Opere che stimolano all’attenzione, alla riflessione, così come racconta e suggerisce l’occhio indagatore al centro dell’opera “Rifrazioni“.
Oltre al colore è la profondità prospettica a “firmare” i lavori di Guiducci, così come si evince ne “Il gioco della vita” con le microsfere roteanti nelle infinite pieghe dell’universo.
“Frammenti di emozioni” è visitavi le dall’8 agosto fino al 2 settembre.

Tags: ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!