Frida Kahlo: la prima retrospettiva italiana

Per la prima volta verranno esposte prima a Roma e poi a Genova tutte le opere che Frida Kahlo, pittrice messicana, ha realizzato nel corso della sua vita.

L’artista è divenuta famosa soprattutto per i suoi autoritratti, iniziati in gioventù quando in seguito ad un incidente non potè muoversi dal letto per un tempo molto lungo. I genitori le regalarono infatti uno specchio da posizionare sul soffitto della sua camera da letto per permettere alla giovane pittrice di ritrarsi al meglio.

La mostra verrà inaugurata a Roma il 20 marzo, alle Scuderie del Quirinale, fino al 31 agosto e proseguirà poi presso il Palazzo Ducale di Genova dal 20 settembre 2014 al 15 febbraio 2015.

La prima parte della retrospettiva dedicata a questa interessante artista riguarderà il rapporto di Frida coi movimenti culturali del suo tempo, mentre nella seconda parte si approfondirà il rapporto col marito Diego Rivera e la sua influenza sul lavoro della donna.

Rivera, anch’egli un importante pittore, rimase affascinato dai dipinti della Kahlo, tanto da prenderla sotto la sua protezione, fino poi ad innamorarsene. Il loro sarà però un rapporto molto travagliato a causa dei numerosi tradimenti di lui, che poi sarà ripagato dalla donna con la stessa moneta.

Durante la mostra sarà possibile vedere per la prima volta in Italia il famoso autoritratto di Frida che indossa una collana di spine.

Tags: , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!