Gotha- mostra internazionale d’antiquariato

Sabato 6 novembre si apriranno al pubblico le porte alla rassegna internazionale di antiquariato presso le Fiere di Parma, all’interno di Palacassa, uno spazio moderno adornato con cura e raffinatezza da Pier Luigi Pizzi.
Lo scenografo si è ispirato per gli interni al rigore neoclassico dell’architetto francese Ennemond Alexandre Petitot, il quale nella città ducale ha lasciato una forte impronta.

Domani, venerdì 5 novembre, si terrà l’anteprima serale della mostra sotto presentazione di invito personale.

Dal 1994 Gotha presenta, ogni due anni, le proposte più esclusive provenienti dai migliori antiquari stranieri ed italiani. L’esposizione, che durerà fino al 14 novembre, è ormai diventata punto di riferimento per collezionisti, curatori, appassionati d’arte e d’antiquariato.

La rassegna raggruppa oltre sessanta antiquari e pinacoteche e mostra una varietà di articoli tra arredi, sculture, pittura, oggetti d’arte, tappeti, libri, argenti, gioielli, arte orientale ed etnica che vanno dal primitivo al ‘900.
Tra gli espositori si segnalano la Galleria Antiquaria Camellini con arredi dal XVI al XVIII secolo, la Cecchetto Prior con un elegante cassone da viaggio veneziano in lacca di china della prima metà del ‘700, Maurizio Nobile con dipinti e oggetti d’arte di grande pregio dal Seicento all’Ottocento, Phidias Antiques con arredi di stile neoclassico, Roberto Centrella con una prestigiosa selezione di vetri e lampade Gallé, Antichità Delfa Loqui e le sue prestigiose porcellane di Meissen, Tornabuoni Arte con le sue collezioni d’arte moderna.

Il valore dei pezzi esposti è garantito da un comitato scientifico che ne certifica qualità, autenticità e provenienza.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!