Il dualismo di Dalisi in “Cavalieri ed Oltre”

“ Cavalieri ed Oltre “ è il titolo della mostra dedicata ai lavori di Riccardo Dalisi, architetto, designer e artista di fama internazionale, napoletano ma di origini lucane, che si tiene dal 16 maggio al 16 luglio nei Saloni denominati Reali Cavallerizze della Reggia di Caserta. Lo spazio che ospita la rassegna è utilizzato per la prima volta dopo una lunga fase di restauro, e sarà sede di mostre d’arte contemporanea. In mostra disegni e opere dell’artista lucano realizzate in rame, ferro battuto, latta.

Le aree espositive rappresentano uno degli spazi più antichi della Reggia, furono rilevate da Carlo di Borbone per realizzare il suo ambizioso progetto di costruire una nuova Reggia, ma nel periodo borbonico furono utilizzate come magazzini di vario genere (scuderie, rimesse, maneggi, alloggi, botteghe e quant’altro), e fanno parte dell’antico Palazzo dei Principi di Acquaviva.

I Cavalieri di Dalisi non potevano trovare sede espositiva più adatta delle Reali Cavallerizze. Il tema ricorrente da ammirare nelle opere  e nei materiali di Dalisi  e il “dualismo”, la celebrazione del numero “due” inteso come concetto base di ogni cosa. Il dualismo di mani, gambe, occhi, orecchie, il dualismo come essenza anche di musica, poesia, linguaggio, frazionati tra positivo e negativo, salita e discesa, e una moltitudine di tanti altri significati dualistici di una basilare unione fatta di contratti e scambi.

E’ in questo concetto di naturale e imprescindibile dualismo che per Dalisi si inseriscono i suoi Cavalieri, i guerrieri, colore che “difendono” ma allo stesso tempo “attaccano”, che vivono di “scudo e spada”, “elmo e corazza”. Altra immagine emblema della dualita’, richiamata dall’artista, è il compasso formato essenzialmente di due parti, per la cui funzione una non prescinde dall’altra.

L’esposizione campana è curata dalla Sopraintendenza di Caserta e Benevento con la collaborazione di Civita Musea.

 

Tags: , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!