Il Presepe napoletano

Come ogni anno milioni di turisti si riversano per il centro storico di Napoli in cerca della famosa via San Gregorio Armeno, la patria dei presepi.

Già da tempo tutta la zona è illuminata dalle luci di Natale, che quest’anno sono un omaggio ad alcuni dei più grandi personaggi della città, come Totò, Massimo Troisi e Maradona.

San Gregorio Armeno è uno degli antichi cardini della città di Napoli, nonché una della stradine che attraversano Spaccanapoli. È lì che durante tutto l’anno, quindi non solo in periodo natalizio, è possibile trovare pastori di tutti i tipi e materiale di ogni genere per costruire il proprio presepe.

Le botteghe mettono infatti a disposizione di turisti e veri appassionati una vasta gamma di prodotti, tutti rigorosamente fatti a mano. Ciò che caratterizza il presepe napoletano è un insolito mix di sacro e profano.

Ai classici soggetti biblici si uniscono infatti di volta in volta protagonisti del folklore campano e personaggi dell’attualità. Politici, calciatori, attori entrano a far parte dei presepi con grande naturalezza.

Ogni anno si trova sempre qualche nuovo pastore da portare a casa per sistemarlo accanto agli altri.

Passeggiare per il centro storico di Napoli di questi tempi è un vero e proprio spettacolo di luci e colori. L’arte del presepe è un’arte a tutti gli effetti, divenuta ormai simbolo della città.

Tags: , , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!