“In Aria” con cinque mostre negli Spazi Alitalia

“Una volta che avrete imparato a volare, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché è là che siete stati ed è là che vorrete tornare”, sono le parole di Leonardo da Vinci che Alitalia fa proprie quasi come slogan più appropriato per riassumere e promuovere un suggestivo ciclo di mostre incentrato sul tema del volo.

“In Aria” prevede 5 mostre fotografiche, piccole ma ‘ricche’, che raccontano di giostre, grattacieli, nuvole, mongolfiere, discipline come il parkour, tutte “esperienze” le cui peculiarità sono l‘aria, il volo, l’altitudine.

Il progetto espositivo è curato da Contrasto per Alitalia ed ospitato nello Spazio Alitalia di Piazza di Spagna a Roma, dove si alterneranno un mese dopo l’altro le 5 mostre. L’ingresso è gratuito, la location calza a pennello: prestigiosa, dal design industriale e post moderno che gioca, sia per struttura sia per dettagli, con immagini ed evocazioni legate all’esperienza del volo.

La rassegna è stata inaugurata da “Giostre”, durerà fino al 20 gennaio 2013, una galleria di fotografie di autori vari, scatti realizzati alle giostre in movimento di varie città del mondo che celebrano vortici accelerati di colori, voli brevi ma fantastici, espressioni di ebbrezza e divertimento sul volto delle persone.

La mostra successiva, da febbraio e marzo 2013, sarà “Dall’alto, dal basso. I grattacieli di Abu Dhabi”, una selezione di grandi autori internazionali che permetteranno di esplorare fotograficamente la verticalità della città degli Emirati Arabi da svariate prospettive per un gioco tra vertigini ed architettura. “Dall’alto, dal basso. I grattacieli di Abu Dhabi” coglie l’occasione del lancio della nuova rotta Alitalia Abu Dhabi.

Da aprile a maggio 2013, invece, sarà la volta di “Nuvole”, fotografie di Irene Kung, artista svizzera, scattate proprio all’interno di un volo aereo di linea.

Mongolfiere” seguirà da giugno a luglio 2013, protagoniste di questa quarta mostra saranno le colorate e scenografiche mongolfiere di Massimo Siracusa arrivate a noi direttamente dall’800.

A chiudere “In Aria” sarà “Jump”, da agosto a settembre 2013, una collettiva dei fotografi Reuters che, in un allestimento insolito, esploreranno la disciplina del parkour, immagine dopo immagine sarà possibile seguire le evoluzioni spettacolari del movimento dei corpi di atleti metropolitani nell’ambiente circostante.

Tags:

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!