Italian Sale 2010

Subito dopo la Evening Sale di Post-War & Contemporary Art di Christie’s a Londra, il prossimo 14 ottobre si terrà l’Italian Sale. Si tratta della selezione di più di quaranta meravigliosi capolavori realizzati dai maggiori artisti italiani del XX e XXI secolo. All’apice dell’asta vi è un rarissimo Achrome di Piero Manzoni realizzati nel 1958-59. La vendita vede esposte anche le opere del noto maestro moderno Marino Marini (uno dei più apprezzati da Peggy Guggenheim) e quelle appartenenti ai celeberrimi Lucio Fontana ed Alberto Burri. E ancora… pezzi fortemente iconici di artisti il cui successo cresce costantemente nel tempo: Domenico Gnoli, Enrico Castellani ed Alighiero Boetti, per citarne qualcuno.

Le opere di Lucio Fontana (1899-1968), certamente il più famoso tra i protagonisti dell’arte italiana del XX secolo, sono molteplici. Non possiamo non segnalare le tre tele intitolate ‘Concetto spaziale, Attese’ in bianco, rosso e verde. Le suddette opere sono datate rispettivamente 1960 (stima: € 500,000-700,000), 1964 (stima: € 600,000-800,000) e 1968 (stima: € 200,000-300,000).

Di Marino Marini (1901-1980), invece, citiamo il ‘Cavaliere’. La scultura in bronzo, la cui superficie è raffinatamente lavorata e patinata, è stata realizzata nel 1951 ed è attualmente stimata 1.200.000-1.800.000 €. Il capolavoro appartiene al periodo più rilevante dell’attività dell’artista e ne esemplifica in modo superlativo il tema prediletto, ovvero quello del rapporto tra cavallo e cavaliere. L’opera giunge per la prima volta sul mercato, dopo essere rimasto fino ad oggi relegato nella collezione dell’Unionen (sindacato dei lavoratori svedesi il quale lo aveva comprato nel 1955). 

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!