“Italo Zannier, la sfida della fotografia”

La Galleria di Arte Moderna e Contemporanea di Via Bertossi, Pordenone, dedica, dal 26 maggio al 26 agosto, una ricca mostra a Italo Zannier.

Storico e critico della fotografia e al contempo fotografo, Zannier è stato il primo ad insegnare “storia della fotografia” in Italia, ha insegnato nelle Università di Venezia, Modena, Ravenna, Milano, ha ricevuto una laurea ad honorem in conservazione dei Beni Culturali dall’Università di Udine. Nel 1994 ha fondato il centro di ricerca e archiviazione della fotografia di Lestans. Molteplici volte è stato curatore ed organizzatore di eventi e mostre per la diffusione della cultura fotografica. La sua bibliografia, composta da cataloghi, saggi storici e scientifici, è immane.

Italo Zannier, la sfida della fotografia” è il titolo dell’esposizione che presenta un totale di più di 300 immagini volte a narrare l’evoluzione della fotografia. Infatti la mostra è strutturata secondo un ordine cronologico piuttosto che tematico, di modo da fornire una testimonianza sul percorso in fieri della cultura, espressioni e tecniche della fotografia, dall’ottocento ad oggi, dai primi dagherrotipi alle immagini contemporanee.

Per facilitarne l’approccio la mostra è divisa fondamentalmente in due sezioni:

La Prima si concentra su Zannier come storico della fotografia e riunisce opere di artisti tra i più grandi maestri italiani. A questo si aggiungono testimonianze di alcuni volumi provenienti dall’archivio personale di Zannier che descrivono la nascita, lo sviluppo e la diffusione della fotografia in Italia e in Europa.

La Seconda sezione si concentra, invece, sulle fotografie scattate dallo stesso Zannier.

A cura di Italo Zannier e Denis Curti, l’esposizione rientra nella celebrazione dell’ottantesimo compleanno di Zannier.

Tags: ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!