La bellezza di Pompei riconosciuta anche in Kuwait

Nonostante il maltempo e la scarsa manutenzione abbiano determinato diversi crolli di alcune parti degli edifici degli Scavi di Pompei, il sito archeologico è ancora amato da milioni di persone, che vengono appositamente da tutto il mondo per ammirare la cittadina ai piedi del Vesuvio.

Fortunatamente il restauro della Domus del Criptoportico, lavoro durato più di un anno e che ha dato inizio a quello che è stato chiamato il Grande Progetto Pompei, ci fa ben sperare in un lento ma efficace recupero dell’intera area, che rappresenta uno dei punti chiave del turismo napoletano.

A rinnovare l’interesse per il sito archeologico si è aggiunto anche il kolossal “Pompei”, uscito da poco nelle sale. Il film ha naturalmente riscosso un grande successo e suscitato la curiosità di molti anche a causa delle numerose voci messe in giro su una eventuale prossima eruzione del vulcano.

La bellezza di Pompei è stata apprezzata anche dallo sceicco Ali Khaled Al-Sabah, ambasciatore del Kuwait, interessato a dare il suo contributo alla valorizzazione del paesino, ormai troppo spesso vittima di cedimenti che porterebbero quest’importante testimonianza storica, nonchè capolavoro a cielo aperto a svanire nel nulla.

Tags: ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!