La digitalizzazione del Sarcofago degli Sposi

Il Sarcofago degli Sposi, opera custodita nel Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, sarà presto realizzato in 3D.

L’opera è un’urna funeriaria in terracotta, che rappresenta per l’appunto una coppia di sposi, sdraiati, mentre si versano del profumo sulle mani.

Grazie alla digitalizzazione dell’opera, quest’ultima diverrà eterna. Nonostante il tempo che passa, infatti, tutti potranno in qualche modo ammirarla nelle sue dimensioni reali.

Di fatti sono state scattate più di cinquecento immagini dell’urna, da ogni angolazione e con le migliori tecniche moderne, permettendo così la ricostruzione del sarcofago in maniera digitale.

Negli ultimi tempi si sente spesso parlare di digitalizzazione delle opere d’arte. Di recente si è discusso della digitalizzazione dei manoscritti di Città del Vaticano, della Divina Commedia e di tantissimi altri capolavori che hanno fatto la storia del nostro paese, rendendo l’Italia regina assoluta della diffusione della cultura nel mondo.

Purtroppo opere così ben fatte non sono immuni dal deterioramento causato dal tempo, quindi è più che giusto trovare dei sistemi alternativi per preservare questi lavori mantenendone per lo meno viva la memoria nelle persone con delle magnifiche riproduzioni.

L’era del digitale per fortuna ce lo permette e la cosa migliore è approfittarne, evitando di lasciar sparire piano piano ciò che di bello hanno costuito i nostri avi.

 

Tags: , , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!