“L’occhio dell’anima”, Modigliani rivive a Brescia

È stata inaugurata oggi, presso la Galleria Architettura Arte Contemporanea di Brescia, la mostra “L’occhio dell’anima” dedicata ad Amedeo Modigliani.

Modigliani è stato un grande pittore e scultore italiano in attività agli inizi del Novecento.

Una vita breve, segnata purtroppo da gravi problemi di salute dovuti all’alcolismo, che lo ha portato via troppo presto.

Nonostante la sua carriera abbia avuto poco tempo per svilupparsi completamente, l’opera di Amedo Modigliani ha comunque segnato un’epoca.

Anche dopo la sua morte il successo non si è arrestato e tutti hanno riconosciuto la grandezza di questo artista, ma soprattutto il suo apporto innovativo all’arte del tempo.

Non a caso Modigliani è divenuto uno dei simboli del secolo scorso, grazie alle figure da lui rappresentate, i ritratti, sempre così particolari.

La mostra di Brescia raccoglie e mette a disposizione dei visitatori circa undici disegni realizzati in serigrafia, una tecnica che risale ad epoca antica, ma che nel Novecento ottenne un rinnovato successo, perchè utilizzata appunto da artisti che hanno fatto la storia dell’arte contemporanea.

L’esposizione sarà visitabile gratuitamente fino al 18 luglio. Tema centrale: gli occhi, occhi che indagano in profondità nell’animo umano.

 

 

Tags: , , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!