Matisse all’asta con ‘Back IV’

Una scultura di Henri Matisse, intitolata Back IV (Nu de Dos, 4eme état) sarà uno dei capolavori massimi della Evening Sale di Impressionist and Modern Art avente luogo da Christie’s a New York dal prossimo 3 novembre. Il bronzo monumentale, datato 1930, fa parte di una serie di quattro sculture in rilievo a grandezza naturale. Queste ultime provengono da importanti collezioni di pinacoteche di tutto il mondo, quali la Tate Gallery di Londra, il MoMA di New York e il Centre Georges Pompidou di Parigi.

Questa sarà la prima volta che uno di questi capolavori in bronzo comparirà in una vendita. L’opera di Matisse è stimata 25.000.000-35.000.000 dollari ed è, delle dodici realizzate, una delle due ancora appartenenti a privati.

L’artista francese ha dato vita al suo primo bassorilievo intorno al 1909, adoperando dell’argilla per modellare una precisa e naturalistica figura femminea vista di spalle. La sagoma femminile ha il braccio sinistro alzato mentre si aggrappa all’estremità di una parete postale davanti, mentre il braccio destro è posto dietro di sé. Tale versione, però, venne poi modificata. Matisse, infatti, propose una figura molto più massiccia ed articolata, la quale poi permarrà nella versione “Back I”. L’artista sembrava, però, non prendere pace con quest’opera e così successivamente creerà prima “Back II” (nel 1913) e poi “Back III” (tra il 1916-1917). Solo nel 1930 Henri sembrò raggiungere ciò che voleva con “Back IV”, del quale conservò un calco nel suo studio.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!