MiArt 2013

Giunta alla sua 18° edizione, Milano spalanca le porte a MiArt 2013, la fiera dove moderno e contemporaneo dialogano, occasione per la creazione di un luogo idoneo di comunicazione e scambio tra diversi ‘saperi’.

L’edizione 2013 è diretta da Vincenzo de Bellis, con allestimento firmato dall’architetto Martino Berghinz, e si tiene nei 3 giorni dal 5 al 7 aprile presso Fieramilanocity padiglione 3.

Come spiega de Bellis, Milano è indubbiamente la città perfetta per questo tipo di evento, non solo perché è in questa città che avvengono circa l’80% delle contrattazioni italiane per l’arte contemporanea ma perché “MiArt è una fiera di natura commerciale, può diventare altro ma senza il mercato non sta in piedi, in questo senso Milano è il posto migliore che si possa avere in Italia, inoltre è la città della moda e del design, e c’è una costante sovrapposizione tra arte moderna e contemporanea”. Infatti a questi ultimi due pensieri questa edizione della fiera risponde con due nuove sezioni: TheNnow, che mette a confronto nove coppie di artisti di diverse generazioni, uno storico, l’altro giovane, e Object, sezione dedicata al design inteso ormai come opera d’arte, quello del design è infatti un mondo entrato a pieno nel mondo dell’arte e per tanto merita il giusto riconoscimento.

Le due nuove sezioni si aggiungono alle altre due sezioni storiche di MiArt: Established, la quale riunisce gallerie tra le più affermate del panorama internazionale, operanti da anni nella promozione dell’arte moderna e contemporanea, ed Emergent, sezione riservata alle giovani gallerie d’avanguardia nate dopo il 2007.

Oltre alle due nuove sezioni, novità della 18° edizione di MiArt è il carattere internazionale, da anni la fiera era diventata quasi esclusivamente regionale, per il 2013, invece, 140 sono gli espositori tra cui 50 stranieri.

MiArt 2013 si riconferma e si presenta, dunque, come un evento straordinariamente ricco di occasioni: un incredibile esposizione di opere per una vastissima varietà di stili e tecniche, convegni ed incontri che arricchiscono la manifestazione di interessanti approfondimenti, grandi firme del mondo dell’arte internazionale, talenti emergenti, ospiti illustri tra le figure più interessanti del panorama artistico (artisti, galleristi, collezionisti, curatori, critici, direttori, enti istituzionali, testate di settore, librerie specializzate), il tutto porrà l’evento fieristico di MiArt come lo spunto per un percorso di produzione d’arte che duri tutto l’anno.

Tags:

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!