Michael Bauer a Torino con HORNS (Tungs)

HORNS (Tungs) è la prima personale di Michael Bauer nel Belpaese quella iniziata il 27 maggio presso Norma Mangione Gallery di Torino.

L’artista berlinese (classe 1973) espone lavori non facilmente categorizzabili, poiché essi nonostante non si situino tra un genere e l’altro non rientrano in uno specifico.

Si tratta di “quasi ritratti, quasi nature morte e quasi vedute” che raffigurano oggetti di uso quotidiano completamente amalgamati con forme di materia pittorica.

Bauer, difatti, dipinge macchie di colore cupo e figure deformi all’interno delle quali si possono individuare figure antropomorfe.
Queste ultime sono state paragonate, dai più audaci, alle opere di Giuseppe Arcimboldo.

L’artista tedesco inizialmente celava i volti, rappresentava fallaci tentacoli e sovrapponeva concetti, idee e parole prestando maggiore attenzione alla realizzazione fisica del lavoro artistico.

Ora si esprime in maniera più diretta per mezzo degli schizzi a matita e della tecnica del collage, realizzato attraverso sovrapposizioni di fotocopie di libri, di propri disegni strappati e di frammenti di carte.

Le idee e gli impulsi di Bauer così si sovrappongono, si stratificano, si attorcigliano in un gioco di grovigli che non permettono più di riconoscere i pensieri originari.

L’artista berline ha esposto i suoi lavori in mostre personali dal 2006, toccando le città di Colonia, Londra, Zurigo . Basilea e New York.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!