Ottava edizione di ‘Romafil’

Si è riaperto oggi “Romafil 2010”, l’evento conclusivo dell’anno filatelico italiano che terminerà il 31 ottobre. L’appuntamento capitolino, giunto alla sua ottava edizione,  è davvero imperdibile.
Infatti, il Presidente di Poste Italiane Giovanni Ialongo dichiara: “Romafil rappresenta un evento di grande prestigio per la filatelia italiana”.

Quest’anno si è cercato di dare ancora maggiore rilievo alla rassegna attraverso la conferenza commerciale e l’Esposizione filatelica nazionale e di qualificazione, organizzata dalla FSFI- Federazione fra le Società Filateliche Italiane in collaborazione con l’Associazione Filatelica Numismatica Italiana “A. Diena” e Poste Italiane.

La mostra ha visto l’esposizione di ben ottantuno collezioni, tra le quali ventotto provenienti dall’estero. Per la prima volta hanno partecipato anche Grecia, Portogallo e Spagna.
L’appuntamento nella capitale del Belpaese si è inserita pian piano nel mondo dei collezionisti di francobolli grazie alla sua capacità di attirare sempre più gente, mostrando una raccolta ricchissima ed emblematica della produzione filatelica. Romafil, inoltre, afferma l’importanza del settore del collezionismo che riesce a trasmettere grandi valori a livello culturale e sociale in maniera diretta e semplice.
Durante la rassegna saranno presentati anche tre libri, ovvero “Una storia di francobolli che parla italiano” a cura di Riccardo Bodo e Danilo Bogoni; “La Divina Commedia attraverso la Filatelica tematica” a cura del Centro Italiano per la Filatelia tematica e “Caravaggio IV centenario dalla morte” a cura di Maria Cristina Paoluzzi.
Non poteva, infine, mancare una sezione dedicata ai 150 anni dall’unità d’Italia con “Ripercorri la storia dell’Unità d’Italia attraverso i Francobolli“, collezioni che raccontano l’Italia pre-unitaria e gli antichi Stati.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!