Ritrovamento ossa umane… forse sono della Gioconda

A Firenze, qualche giorno fa, sono iniziate le ricerche relative a Monna Lisa presso l’ex convento di Sant’Orsola.

Ricordiamo che secondo l’artista Giorgio Vasari la donna, al secolo Lisa Gherardini Del Giocondo (1479-1542), è stata la musa ispiratrice del notissimo ritratto realizzato da Leonardo da Vinci.

Gli archeologi, giovedì 12 maggio 2011, hanno iniziato a scavare presso il succitato sito e soltanto questo pomeriggio, 18 maggio, hanno fatto una scoperta alquanto sensazionale.

Con l’apertura di una cripta sotterranea, difatti, sono affiorate ossa umane: precisamente un teschio ed alcune ossa, le quali sembrerebbero proprio delle vertebre.

Tale ritrovamento ha infuso speranza agli studiosi, i quali cercano di risalire così al DNA della presunta ‘modella’ dell’artista rinascimentale italiano.

I lavori di dissotterramento sono portati avanti dai ricercatori del Comitato nazionale per la valorizzazione dei Beni culturali, storici ed ambientali. Il presidente del suddetto Comitato nazionale così commenta il sensazionale ritrovamento: “Anche se ancora non sappiamo a chi appartengano le ossa che abbiamo ritrovato questo pomeriggio il ritrovamento dei resti umani avvalora le nostre ipotesi. Perché a questo punto è certo che a Sant’Orsola vi sono ancora delle ossa umane e quindi non può essere escluso che fra questi vi siano anche quelli di Lisa Gherardini che, sappiamo, visse qui l’ultimo periodo della sua vita, accanto alla figlia Marietta che aveva preso i voti con le monache ospitate nel monastero fiorentino”.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!