“Scatti di libertà”, il mondo dei cavalli

Lo Spazio Oberdan, Milano, ospita dal 1 al 3 febbraio la mostra fotografica della giovane artista Francesca De Fazio, unico soggetto degli scatti in esposizione è il cavallo.

L’oro gitano non tintinna e non brilla. Luccica al sole e nitrisce nel buio”, un detto degli zingari del Galway, divenuto citazione dell’associazione IHPItalian Hourse Protection– centro di recupero italiano nato a tutela dei cavalli ed altri equini maltrattati, nella loro tenuta in provincia di Firenze, i nobili animali vivono in libertà e godono di una serie di programmi di recupero fisico e psicologico. In ammirazione dello stimabile e valido lavoro dei volontari di IHP nasce Progetto Islander, presieduto da Nicole Berlusconi, con l’intento di promuovere una serie di iniziative volte all’acquisizione di fondi da destinare anche a sostegno dell’associazione.

È difatti Nicole Berlusconi a curare la mostra fotografica titolata “Scatti di libertà”. L’esposizione consta di una cinquantina di scatti che Francesca De Fazio, ‘folgorata’ dal mondo dei cavalli grazie all’amicizia con Nicole, ha realizzato spinta dalla sua sensibilità, intuizione, osservazione attenta della vita quotidiana dei distinti quadrupedi.

Gli intenti della mostra sono molteplici, anzitutto sensibilizzare alla realtà dei cavalli attraverso l’informazione, tentare di colmare le lacune culturali umane nei confronti del mondo animale, soprattutto quello degli equini che più di ogni altra specie ha subìto dall’alba dei tempi un irragionevole antropocentrismo: troppo spesso i cavalli sono considerati non compagni ma mezzi utili, l’uomo si è avvalso della loro esistenza per spostarsi, galoppare, combattere, conquistare, ed ancora per spettacoli circensi o semplicemente accompagnare turisti in carrozza. Eppure sono quasi l’icona della libertà, la loro naturale fierezza fa sembrare che ogni ‘voglio’ sappia diventare un ‘posso’.

Tra gli altri meriti dell’esposizione c’è la finalità benefica, difatti nella giornata conclusiva saranno poste all’asta alcune delle fotografie, il ricavato sarà devoluto all’IHP.

 

 

Tags: , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!