Sotheby’s Milan Modern & Contemporary Art

L’appuntamento con ‘Modern & Contemporary Art’ presso la sede milanese di Sotheby’s si terrà in due sezioni, le quali si succederanno i giorni 25 e 26 maggio.

Circa 20 lotti dedicati agli anni ’70 provengono da una collezione privata molto particolare, costituita dai lavori di Acconci, Arman, Ceroli, Polini ed altri ancora.

Per le opere di arte moderna si cita un fantastico esempio di ‘cubismo sintetico’, ovvero, una tempera su carta –papiers collés– appartenente a Gino Severini e risalente al 1918.
Si tratta di un dipinto raffigurante una natura morta, ovvero carte da gioco e pipa, stimato 150.000- 200.000 €.

Una natura morta con orologio, invece, è quella realizzata dall’artista Alberto Savinio, al quale il capoluogo di regione lombardo dedica oggi una rassegna a Palazzo Reale.
L’opera appena citata è stata creata nel 1926-1927, esposta nel 1980 a Ferrara al Palazzo dei Diamanti ed attualmente stimata 180.000-250.000 euro.

Dell’artista simbolo della pittura metafisica, Giorgio de Chirico, sono state selezionati quattro lavori appartenenti agli anni ’50-’60.
Si cita ‘Archeologi’ del 1961, un olio su tela della grandezza di 80×60 cm e stimato 400.000-600.000 euro.

Un altro capolavoro è l’opera di Renato Birolli risalente al 1957 e proveniente dal Detroit Institute of Art.
Il lavoro, intitolato ‘Canto Popolare flammingo’ e stimato 80.000-120.000 €, fu presentato nel 1960 alla XXX Biennale di Venezia.

L’esposizione delle opere messe all’asta partirà il 20 maggio.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!