Tappa milanese per “John Baldessari – The Giacometti Variations”

Si ha ancora poco più di un mese e mezzo a disposizione per ammirare l’estro artistico di John Baldessari.
La mostra dal titolo “John Baldessari – The Giacometti Variations“, aperta al pubblico il 29 ottobre, terminerà infatti il 26 dicembre del 2010.

Dopo il giro del mondo le opere dell’artista californiano sono approdate alla Fondazione Prada di Milano, sotto l’occhio attento ed acuto di Germano Celant.

I lavori del Baldessari sono davvero strepitosi e mastodontici: le sculture, infatti, sono alte ben 4,5 metri!
Come suggerisce il titolo della mostra, il quasi ottantenne statunitense si è ispirato ai capolavori slanciati e longilinei dello svizzero Alberto Giacometti.
Le nove statue sono state realizzate con resina ed acciaio ed ornate in maniera del tutto originale, come la nota scultura di ballerina -la “Petite  danseuse de quatorze ans“- sulla quale Edgar Degas lavorò dal 1879 al 1881.
Il vestiario utilizzato è particolarmente eterogeneo e mette in gioco vari articoli: una pira di legna con libri colorati, sottogonne a stecche, un fiocco color magenta inchiodato al pavimento, due hula hoop, bauli e shopping bag, aeroplani giocattolo e una mantella da torero.

Durante l’esposizione si instaura un particolarissimo nesso tra galleria d’arte e passerella: le opere, infatti, sono posizionate come in un’uscita finale di una sfilata di moda.
All’anteprima era presente anche lo stesso artista, il quale si spostava tra le statue in maniera tranquilla perfettamente ad agio tra il mondo dei giganti con il suo metro e novanta d’altezza!

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!