Tappo’st Project a Napoli

Negli ultimi tempi, per fortuna, il rispetto dell’ambiente sembra essere al centro dell’attenzione in moltissime iniziative.

Sarà questa anche la tematica affrontata dal giovane Luigi Masecchia nel suo progetto Tappo’st Project ( dall’espressione napoletana “tutt’appost’” che vuol dire “tutto bene”).

L’artista ha ideato un nuovo modo di realizzare opere d’arte, egli infatti utilizza i tappi di acciaio a corona.

Nella realizzazione dei lavori Masecchia si fa aiutare da ragazzi provenienti da situazioni difficili, dando loro un piccolo contributo economico.

Con questo progetto il giovane creativo napoletano dimostra come sia possibile riciclare un oggetto così insignificante come un tappo. Di tappi però nelle strade delle nostre città ce ne sono fin troppi.

Il fatto che un oggetto sia molto piccolo non implica che esso non inquini.

Tappo’st Project “La creatività nel rispetto dell’ambiente” sarà in mostra a Napoli, presso il magnifico Castel dell’Ovo, dal 20 al 29 settembre.

La location in cui si terrà l’evento fa molto riflettere. Il castello infatti affaccia sul mare del Golfo di Napoli, da sempre al centro di numerose polemiche sul suo essere balneabile o meno.

Grazie a questa iniziativa la mente di molte persone potrebbe aprirsi alla ricerca di nuovi metodi per riciclare i materiali, magari utilizzandoli in maniera creativa.

Tags: , , , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!