TILMAN HORNIG A MILANO, GALLERIA CORSOVENEZIAOTTO

In occasione di START, Corsoveneziaotto presenta la prima esposizione italiana di Tilman Hornig, pittore e scultore tedesco, allievo di  Martin Honert all’Accademia di Dresda dove studia dal 2000 al 2006.

Dopo un anno di residenza newyorkese all’International Studio & Curatorial Program, l’artista presenta a Milano, negli spazi della galleria Corsoveneziaotto, una serie di nuovi lavori realizzati in materiali quali alluminio, vetro e legno dipinti. Le opere di Hornig mostrano un gioco di passaggio dalla bidimensionalità alla tridimensionalità, le sue creazioni sembrano imporsi nello spazio al punto che sembra difficile rispettare il divieto di toccarle. Ci si può rendere conto che Tilman sembra non operare per riprodurre la realtà ma piuttosto per fornirci la sua personale rappresentazione dello spazio, le esperienze di vita diventano materiale per la propria arte. I metalli si adattano alla progettualità dell’artista, vengono plasmati, accartocciati quasi come fossero fogli di carta, i quadri diventano altorilievi, il tutto viene ricoperto di colori che sembrano quasi “sporcare” le superfici. Le “pitto-sculture”, potremmo definirle, sono esibite attaccate alle pareti o solo appoggiate, altre diventano quasi parte dell’arredamento come accade per i tavolini disposti in mezzo allo spazio espositivo.

Le opere di Tilman Hornig sono visitabili fino al 31 ottobre 2011, presso la galleria Corsoveneziaotto a Milano in via corso Venezia 8, con ingresso gratuito dal lunedì al venerdi 10.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00, sabato su appuntamento.

Tags: , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!