Un viaggio lungo le Vie della Seta

All’interno delle manifestazioni previste per la Biennale Internazionale della Cultura, è stata inaugurata a Roma la mostra A Oriente. Città, uomini e Dei sulle Via della Seta. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 26 febbraio 2012 ospitata presso il Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano.

La mostra è stata curata dal collettivo artistico milanese Studio Azzurro, ed è grazie al suo allestimento multimediale e artistico che il visitatore si troverà immerso in un viaggio quasi reale.

A Oriente. Città, uomini e Dei sulle Via della Seta ripercorre le tappe del viaggio intrapreso, tra il II secolo a.C. e il XIV secolo d.C, dalle antiche carovane tra Oriente e Occidente per il commercio, terrestre, marittimo e fluviale, della seta.

Le tappe principali sono: Mery, Palmira, Taq-e Bostan, Tur‘Abdin, Ctesifonte, Kucha, Samarcanda, Ghazni, Swat, Xi’an, Turfan, Dunhuang. Tramite le istallazioni multimediali e interattive realizzate da Studio Azzurro, le traversate da Oriente ad Occidente, i visi, le voci, i gesti, l’architettura del tempo, le strade, le sponde dei fiumi, i posti dove Islam, buddismo e cristianesimo convivevano, quasi rivivono per lo spettatore moderno mentre vi si incamminerà attraverso.

Il percorso vanta eccezionali prestiti esposti in una prima mondiale per l’occasione come: la Carta del Passaggio mongolo, o la Bibbia tascabile, nota come Bibbia di Marco Polo.

Tra vari reperti e istallazioni, il percorso multimediale si avvale anche di manufatti di varia tipologia provenienti dai musei e dalle biblioteche internazionali più importanti.

La magnifica avventura attraverso le Vie della Seta è in mostra presso il Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano, Roma, fino al 26 febbraio, dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 19, visitabile al costo di 10 euro, 7 per il ridotto, 5 per le scuole, gratis per i bambini al di sotto dei 6 anni.

Tags: , ,

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!