(Un)dressed – La donna e il nudo nella fotografia d’autore dal ‘900 a oggi

Giovedì 5 maggio si dà avvio a una rassegna interamente incentrata sulla figura femminile e presentata da Artistocratic, la galleria on line di fotografie d’autore a edizione limitata.

La mostra “(Un)dressed – La donna e il nudo nella fotografia d’autore dal ‘900 a oggi” si terrà presso lo studio Hettabretz in via Manzoni 41 a Milano fino al 18 maggio.

Attraverso l’esposizione di 25 opere verrà proposta una visione completa di come la donna e la sua femminilità sono state raffigurate dalla fine del secondo millennio fino ad oggi.

Gli artisti in mostra sono tra i maggiori fotografi italiani e stranieri dell’ultimo secolo quali Man Ray, Edward Weston, Bill Brandt… e ancora a Helmut Newton, Joyce Tennenson, Ferdinando Scianna, Karl Lagerfeld, Hideki Fujii e Araki.

La finalità ultima dell’investigazione del mondo femminile è quella di ridare, almeno sotto l’aspetto artistico, un equilibrio rispetto alla divulgazione del corpo femmineo per scopi meramente commerciali.
A tal proposito Tommaso Stefani, fondatore di Aristocratic, così si esprime: “Abbiamo voluto riscoprire e proporre l’interpretazione di grandi fotografi del nudo e della sua femminilità in antitesi alla rappresentazione che quotidianamente vediamo sui media. Un piccolo contributo per ridare alla donna e al suo corpo la nobiltà che merita”.

Saranno esposti i lavori appartenenti non solo ai grandi fotografi del ‘900 ma anche ai giovani artisti, scelti appositamente per mostrare come e quanto sta mutando l’interpretazione del corpo femminile oggi.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!