Yvan Salomone- Rear View Mirror

La Galleria Credito Siciliano, effettuando un approfondimento sulla tematica del ‘paesaggio costruito’, presenta una mostra personale del celebre artista francese Yvan Salomone.

La rassegna, dal titolo ‘Yvan Salomone- Rear View Mirror’, è stata inaugurata il 6 maggio e chiuderà i battenti il 3 luglio ad Acireale.

Le opere esposte sono cinquanta acquerelli di grandi dimensioni, i quali raffigurano i porti di Dakar, Le Havre, Rotterdam, Saint-Malo, Shanghai ed altre città di mare.

Caratteristica fondamentale dei lavori artistici è l’esclusione dell’elemento acquatico, quasi imprescindibile per i suddetti luoghi marittimi.

Le località, difatti, non vengono considerate come apertura al mondo acquatico ma come spazi nei quali finisce la città. Per la sua singolarità, il pittore francese non è collocabile entro gli schemi ricorrenti dell’opposizione tra pittura ed arte concettuale.

La sua prima opera rappresenta una serie di vagoni su un’indefinita banchina, probabilmente quella di un porto o di una stazione.
In questo quadro è già presente il senso della transizione e della non-permanenza.

Posti senza fondamenta come navi in balìa delle turbolenze e dei naufragi, realizzati con una pratica pittorica precisa e vitale per mezzo della quale il colore e l’acqua si incontrano in modo del tutto originale.

La tecnica della diluizione concretizza e aumenta l’ondeggiamento dell’acqua, quindi il senso del crollo e dello spostamento.

Dietro ad ogni opera vi è una pregressa raccolta fotografica realizzata durante lunghi viaggi oppure dietro casa. Scatti che vengono vagliate in studio e trasformate poi in grandi opere realizzate con la tecnica dell’acquerello.

Leave a Comment

Tempo esaurito. Ricarica il codice!